Zambini (PD) “Ma quanto ci mettono le autorità a non autorizzare la manifestazione di Forza Nuova?”

SESTO FIORENTINO – “Ma quanto ci mettono le autorità preposte a non autorizzare la manifestazione fascista del 23 marzo di Forza Nuova a Prato? Ma quanto c’è da ragionare su una schifezza di tale portata?” E’ quanto afferma il capogruppo del PD sestese Lorenzo Zambini. “Non voglio aggiungere niente rispetto a quanto detto e sottoscritto da un lungo elenco di soggetti, sigle, partiti e associazioni su questa vicenda – prosegue Zambini – Ma è inaccettabile solo poter pensare di acconsentire parate di gruppi neofascisti, con l’esposizione di simboli e iconografie del ventennio fascista. Inaccettabile anche solo immaginare di assecondare la crescente ‘normalizzazione’ del fascismo, del razzismo, della xenofobia e di altre forme di intolleranza. Respingere con nettezza oggi, domani e sempre qualsiasi cultura dell’odio e della violenza. Impedire sempre, che sia a Prato o sulla luna, la possibilità di celebrare quelle pagine tragiche della nostra Storia. Esprimo la vicinanza assoluta a tutta la città di Prato e al sindaco Matteo Biffoni”.