Volevano disfarsi di sette sacchi con scarti tessili: fermati dai Carabinieri

CALENZANO – Continua incessante l’azione di contrasto dei Carabinieri di Signa al fenomeno dell’abbandono illegale di rifiuti: anche questa notte, infatti, a Calenzano i militari dell’Arma hanno sorpreso tre uomini mentre erano intenti a disfarsi di sette sacchi contenenti oltre 600 chilogrammi di scarti tessili industriali. I tre, con il favore della notte, avevano parcheggiato il furgone vicino a un cassonetto nei pressi del centro di Calenzano e avevano iniziato a scaricarne il contenuto prima di essere fermati dai Carabinieri. Due di loro hanno tentato la fuga, per poi essere bloccati dai militari dell’Arma, mentre il terzo ha fatto lo stesso salendo a bordo del furgone. Dopo un breve inseguimento nell’aria industriale di Calenzano, però, è stato raggiunto e arrestato. Da gennaio a oggi, nell’ambito di un piano predisposto dal Comando provinciale di Firenze per contrastare il fenomeno, sono state denunciate complessivamente 19 persone, sequestrati 11 furgoni e oltre 8.600 chilogrammi di scarti tessili. Le aree maggiormente colpite sono risultate Calenzano, Campi Bisenzio e Sesto Fiorentino e, proprio in relazione alla portata del problema, i Carabinieri della Compagnia di Signa incrementeranno ulteriormente i controlli.