Unitalsi Firenze Nord: in tanti alla “Giornata dell’adesione”

SIGNA – Nella parrocchia di San Mauro a Signa ma per tutta la sottosezione Unitalsi di Firenze Nord. Una giornata ricca di condivisione ma anche di presenti, quella di ieri, domenica 1 dicembre, a ulteriore conferma di quanto sia (ancora) vivo lo spirito unitalsiano nella Piana. Con volontari, pellegrini e disabili provenienti da tutti i Comuni della zona. Arrivata, come sottolineato anche dall’assistente spirituale dell’associazione, don Daniele Centorbi, in concomitanza con la prima domenica di Avvento: “Siamo qui – ha detto – per la gioia di condividere un’esperienza. Ma anche per ripartire e rinnovarsi proprio come richiede il periodo dell’Avvento. Noi, non solo come volontari dell’Unitalsi ma soprattutto come cristiani, siamo fatti per essere sempre in cammino e migliorarci ed è questa la “luce” che deve illuminare i nostri passi”. Due le nuove socie effettive, Simona Bacci e Liliana Vellini, entrambe di Campi Bisenzio, mentre la giovanissima Chiara Zani, di Malmantile, “ha ufficializzato” il suo ingresso nell’associazione ricevendo il distintivo dell’Unitalsi dalle mani dello stesso don Daniele e di Giacomo Nincheri, commissario della sottosezione Firenze Nord, che comprende tutti i Comuni della Piana: “Oggi – ha detto Nincheri, leggendo le parole del presidente nazionale Antonio Diella – rinnoviamo un impegno di servizio importante, un’esperienza reale e comunitaria di fede in quella che è una prosecuzione del nostro cammino. In modo particolare in un’epoca, come quella attuale, caratterizzata da un sempre maggiore individualismo, dobbiamo essere comunità in modo da costruire insieme un futuro di solidarietà”. La giornata di ieri, inoltre, è stata l’occasione per presentare il programma delle attività della Sottosezione che proseguiranno domenica 8 dicembre a Sesto Fiorentino per i 90 anni del gruppo sestese mentre il 12 gennaio 2020 si svolgerà la “consueta” visita al presepe di Lecore.

P.F.N.