“Tutto al femminile”, presentata la nuova stagione del Teatro delle Arti

LASTRA A SIGNA – Intitolata “Tutto al femminile” e in programma da novembre 2019 ad aprile 2020, la nuova stagione del Teatro delle Arti di Lastra a Signa, in collaborazione con il Comune di  Lastra a Signa e con la Regione Toscana, propone oltre 20 appuntamenti che vedranno protagonisti, tra gli altri, Luisa Cattaneo, Fiona May, Maria Cassi, Marta Finazzi, Luisa Merloni, Oscar De Summa, Mario Perrotta, Giulio Casale e Kassim Bayatly. E ancora, una serata tutta nel segno di Umberto Orsini (nella foto), decano del teatro italiano, e titoli che ben combinano classici e contemporanei: Aristofane, Dostoevskij, Verdi, Brecht, ma anche Annibale Ruccello, Edoardo Erba, Clara Sancricca, il Collettivo Controcanto, Saverio Tavano, Alberto Severi, Anton Giulio Calenda.

“Un cartellone – si legge in una nota – ispirato alla creatività femminile che guarda soprattutto all’universo maschile, responsabile delle violenze, dei soprusi, delle ingiustizie che ammorbano la nostra “evolutissima civiltà”: arte scenica che parla di passato e presente, sperando in un futuro migliore”. Inaugura venerdì 8 novembre Maria Cassi con “Mammamia!”, puzzle di forza, entusiasmo e ironia che riporta in scena i personaggi più esilaranti dei suoi spettacoli: uomini e donne che popolano quartieri, piazze, autobus di Firenze, una carrellata “da morir dal ridere”, parlando di cibo e di amore, di corpo e spirito. Restando agli appuntamenti di novembre, venerdì 15 sarà la volta di “Settanta volte sette” di Controcanto Collettivo, che affronta il tema del perdono nelle relazioni umane. Lo spettacolo di Clara Sancricca segna il ritorno del Collettivo a Lastra a Signa dopo il successo di “Sempre domenica”. Venerdì 22 novembre,  primo appuntamento della rassegna di danza Resi_Dance, a cura della Compagnia Simona Bucci: a tagliare il nastro sarà “Ballata d’autunno”, spettacolo di circo-danza di Teatro nelle Foglie in cui si mescolano la forza del circo, la poesia del teatro di figura e l’improvvisazione del teatro di strada. Di e con Marta Finazzi e Nicolas Benincasa, regia El Niño del Retrete. Venerdì 29 novembre, infine, “Le notti bianche”, favola moderna sulla potenza creatrice del sogno e sui suoi rischi: storia di confidenze sussurrate, di speranze e di intrecci notturni, di risvegli amari e di desideri inespressi. Musiche originali di Giulio Casale e Alessandro Grazian.

Concepita all’interno del progetto “La memoria, le generazioni, il futuro”, la nuova stagione del Teatro delle Arti, sotto la direzione artistica di Gianfranco Pedullà, conferma la confluenza dei linguaggi fra teatro, musica e danza contemporanea insieme alle rilevanti prime nazionali del Teatro popolare d’arte e del Teatro degli Istanti/Compagnia Simona Bucci.

Informazioni:  Teatro delle Arti,  viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa, telefono 055 8720058 – www.teatropopolaredarte.it[email protected]
Facebook Teatro Delle Arti Lastra Instagram Teatrodellearti_lastra

Inizio spettacoli alle  21 salvo diversa indicazione, biglietti 15/13/8 euro, riduzioni per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso. Prevendite online su  www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita, compresa la Coop Lastra a Signa. Prevendite anche presso il teatro delle Arti (da lunedì a venerdì orario 10-14 – martedì, giovedì e venerdì anche 14-17) e la sera di spettacolo dalle 19.