Sesto Fiorentino: il Questore chiude il Mix per un mese a seguito della rissa di giovedì

SESTO FIORENTINO – Si sono presentati alle 16.30 di oggi i poliziotti per notificare ai titolari del Bar Mix di via degli Olmi l’ordinanze del Questore di Firenze con la quale si dispone la sospensione della lienza per 30 giorni a decorrere dalla mezzanotte di oggi. La decisione del Questore è stata assunta a seguito della rissa di giovedì scorso che ha registrato un morto e due feriti a causa dello contro tra albanesi, marocchini e un gruppo di nomadi di origine balcanica. L’ordinanze di sospensione della licenza, contro la quale i titolari del ix hanno la facoltà di ricorrere per ottenere almeno il dimezzamento della durata, parla di presenza nel locale di persone con pregiudizi e dedite ad attività illecite. Francamente pare difficile che il titolare di un esercizio pubblico possa fare la cernita tra chi ha la fedina penale pulita e chi no prima di servirgli da bere. Oltremodo, fanno sapere dal Mix, nessuno ha fatto angherie all’interno del locale oltremodo pagando regolarmente le consumazioni. La rissa di giovedì scorso (come documentano le registrazioni del servizio di sicurezza video di cui è dotato il locale) è accaduta fuori dal bar, anzi fuori dal recento del locale stesso. Difficile per i dieci dipendenti del Mix, adesso, affrontare il periodo più proficuo dell’anno per la loro attività dovendo stare chiusi. “Dura lex sed lex”.

D. C.