Rotary, alla riscoperta delle tradizioni fiorentine con la “Compagnia delle Seggiole”

CAMPI BISENZIO – Alla riscoperta delle tradizioni fiorentine. Questo il “tema” con cui i Rotary Club Bisenzio Le Signe, Firenze Lorenzo il Magnifico, Mugello e Scandicci hanno dato vita a una serata conviviale alla riscoperta della fiorentinità grazie alla Compagnia delle Seggiole che ha fatto rivivere, per qualcuno scoprire, “Il grillo canterino”, la trasmissione radiofonica cult della metà degli anni Cinquanta fino agli anni Settanta del novecento, riproponendo figure ormai entrate nell’immaginario collettivo, voci di un tempo, anche recente: “La sora Alvara”, “Gano… I’ duro di san Frediano”, “Porvere”, L’Iris e l’Amneris” e tanti altri ancora. “E’ stato come riascoltare il nastro e rivedere il film delle nostre tradizioni e della nostra cultura con leggerezza e forse per qualcuno anche con un po’ di nostalgia”, ha commentato Chiara Pagni, presidente del Rotary Club Bisenzio Le Signe. “Perché tramandare – ha aggiunto . è un dovere e imparare è un piacere. Grazie a tutti coloro che a qualsiasi titolo hanno reso possibile la realizzazione di questo evento”.