Prima campanella, lunedì tornano sui banchi di scuola 1.811 studenti

LASTRA A SIGNA – Prima campanella lunedì 16 settembre per 1.811 studenti e alunni delle scuole di Lastra: 433 sono gli iscritti alla scuola d’infanzia, 858 alle scuole primarie e 520 alla scuola secondaria di primo grado Leonardo Da Vinci. I nidi comunali hanno già iniziato l’attività lo scorso 5 settembre: i bambini iscritti sono 121.
Per quanto riguarda i servizi di trasporto e refezione scolastica, il primo inizierà lunedì 16 settembre mentre la refezione scolastica il 23 settembre. Il servizio di pre-scuola inizierà il 16 settembre mentre il post-scuola il 23 settembre.
Durante il periodo estivo sono stati effettuati alcuni lavori di miglioramento e manutenzione delle scuole, come il rifacimento del sistema antincendio alla primaria Milite Ignoto di Malmantile. Si sono conclusi invece i lavori di sistemazione del tetto al plesso dei I Caci dove è stata anche ristrutturata la cucina interna e sono stati migliorati gli spazi esterni. In alcune scuole sono stati eseguiti lavori di imbiancatura.

Lunedì il sindaco Angela Bagni e l’assessore alla pubblica istruzione Matteo Gorini si recheranno con la dirigente scolastica, Eleonora Marchionni, in tutte le scuole per salutare il personale scolastico e tutti gli studenti e consegneranno loro una lettera di auguri da parte dell’amministrazione comunale. Questo il testo completo della lettera che sarà consegnata a tutti gli alunni e studenti.

“Cari studenti, genitori, insegnanti e personale scolastico

Con questa lettera desideriamo rivolgervi il consueto augurio per l’inizio del nuovo anno scolastico. Dopo la pausa estiva, che ci auguriamo sia stata rinfrancante e ricca di stimoli, vi apprestate ad affrontare un nuovo anno che per voi sarà foriero di nuove esperienze, entusiasmo e rinnovamento. Buon nuovo anno scolastico quindi a coloro che, emozionati, varcheranno la soglia della scuola per la prima volta e buon nuovo anno scolastico a tutti gli altri che invece ritroveranno i vecchi amici e compagni di classe.

Rivolgiamo i nostri auguri alla nuova dirigente scolastica a cui offriamo tutta la nostra disponibilità e apertura al confronto e a tutti gli insegnanti e al personale delle nostre scuole, che ogni anno si impegnano con passione per la vostra educazione e a cui spetta il compito di accompagnarvi in questo viaggio di crescita e di studio. Vogliamo inoltre augurare un buon lavoro a tutto il personale non docente, che con dedizione e impegno vi assicura giornate gradevoli e sicure. Ci auguriamo che i prossimi per voi siano anni di conoscenza, di apprendimento, di arricchimento, densi di rapporti sociali che vi faranno crescere insieme e tenere viva la curiosità. Imparare è anche e soprattutto questo. Compito della scuola è aiutarvi nella vostra realizzazione individuale, nella formazione della propria personalità e nell’insegnamento del sacrificio e dello studio che vi farà arrivare agli obiettivi che desiderate ma soprattutto che vi renderà, attraverso la conoscenza, liberi e autonomi, capaci di autodeterminarvi. Sappiate fare tesoro delle conoscenze e delle esperienze maturate tra i banchi di scuola, approfondite e cogliete ogni momento come occasione di accrescimento individuale. Questo è soprattutto il nostro augurio. Vi invitiamo infatti a pensare alla scuola non come una costrizione, un obbligo ma come una nuova tappa della vita: la scuola vi aiuterà ad orientarvi, e soprattutto farà di voi delle persone capaci di riflettere e accogliere. La scuola sarà per voi non soltanto una fonte di apprendimento di cose nuove ma anche un laboratorio che vi insegnerà il rispetto, l’uguaglianza e l’equità. Un luogo dell’ascolto e del confronto. Come amministratori vogliamo che passi questo messaggio: noi siamo qui per contribuire alla vostra crescita e ci impegneremo affinché la scuola possa garantire qualità, accoglienza e supporto necessari a formare gli adulti di domani. Nei prossimi mesi avremo sicuramente occasione di incontrarci e sappiamo già che ci stupirete con le vostre domande, la vostra creatività e la profondità dei vostri pensieri.

Nell’attesa di vedervi non possiamo che dirvi, col cuore: BUON INIZIO SCUOLA!

Angela Bagni
Sindaco del Comune di Lastra a Signa

Matteo Gorini
Assessore alla pubblica istruzione