Polizia stradale, nel fine settimana ritirate 23 patenti e 1.832 punti… in meno

CAMPI BISENZIO –  Una vasta operazione è stata condotta lo scorso fine settimana dalla Polstrada sulla rete stradale della Toscana, con l’impiego di 265 pattuglie, supportate dall’elicottero dell’8° Reparto Volo della Polizia di Stato.  Fra sabato e domenica, infatti, sono state ritirate 23 patenti, decurtati 1.832 punti e arrestati 4 trafficanti di droga, con il sequestro di circa 8 chili di marijuana in foglie da essiccare, celate in più sacchi per i rifiuti.

I controlli hanno interessato 1.596 persone e 1.340 veicoli, con 916 infrazioni accertate e 11 conducenti positivi all’etilometro. Gli autovelox e i telelaser hanno rilevato 790 veicoli che andavano troppo velocemente e sui proprietari sono in corso le verifiche necessarie alla notifica dei verbali. Ad altri 366 automobilisti è stato intimato l’alt sul posto per contestare la velocità eccessiva, mentre 42 erano senza cinture e 27 quelli alla guida con il telefonino in mano. Gli incidenti rilevati sono stati 32, mentre gli interventi di soccorso 226. Ben 12 sono stati i mezzi senza revisione, poi fermati per essere messi in regola.

La Sezione di Arezzo, inoltre, ha arrestato 4 persone che stavano trasportando nella loro auto alcuni sacchi pieni di piante di marijuana. E’ accaduto lo scorso sabato sull’A/1, quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle si è portata all’interno dell’area di parcheggio Romita Est, lungo la carreggiata nord del Valdarno, per effettuare mirati controlli volti a prevenire i furti nelle auto in sosta. Mentre erano lì i poliziotti hanno notato entrare un’autovettura con 4 persone a bordo che, anziché fermarsi, ha ripreso l’andatura per andare via. La manovra non è passata inosservata e gli agenti hanno bloccato l’auto e gli occupanti, cittadini cinesi tra i 30 e i 37 anni, di cui uno residente a Empoli.

Gli investigatori hanno perquisito tutti, rinvenendo nel bagagliaio della vettura 4 sacchi neri, di quelli usati per la pattumiera, pieni zeppi di piante di marijuana, sradicate per essere poi essiccate e trarne la droga da piazzare sul mercato. Erano quasi 8 chili di erba. Oltre alle piante i poliziotti hanno recuperato anche quasi 10 grammi della stessa sostanza, già pronta da spacciare.

La Polstrada, che ha sequestrato la droga e l’auto, ha arrestato i 4 stranieri, conducendoli poi nel carcere di Arezzo dove dovranno attendere il processo.