Più “connessi”: in arrivo fibra ottica nell’area industriale dei Colli e nuove aree wi-fi

SIGNA – Arriva la fibra nella zona industriale dei Colli e nuove aree wi-fi al Parco dei Renai, in Comune e alla stazione ferroviaria. Sono alcune delle novità dell’accordo previsto tra Estracom, società del gruppo Estra che si occupa di telecomunicazioni  e il Comune di Signa.

A breve inizieranno i lavori, della durata di circa 4 mesi, per la posa di 6.600 metri di fibra ottica a banda ultra larga che consentirà al distretto lo sviluppo dei servizi digitali per circa 200 imprese dell’area industriale dei Colli. La rete FTTH, cioè fiber to the home stabilisce infatti un unico collegamento diretto in fibra ottica tra la centrale e il singolo edificio. Si tratta di una connessione più veloce e più affidabile.

“Per le imprese oggi avere servizi innovativi e ad alto valore aggiunto può fare la differenza – dichiara Fabio Niccolai Direttore generale di Estracom – per questo investiamo da anni nei territori e in particolare nelle aree industriali perché è necessario rispondere in modo mirato alle esigenze delle imprese. Con questa operazione sulla quale stiamo lavorando da tempo con il Comune diamo delle opportunità mettendo a disposizione connettività a banda ultralarga, superveloce, stabile e performante”.

Con l’apertura del cantiere anche il Comune ha deciso di attivare, sempre con Estracom, una serie di servizi: connettività adeguata a banda ultralarga per le proprie sedi comunali e per le scuole; videosorveglianza, controllo accessi, ambiente e infrazioni stradali, aree di wi fi gratuito e attivazione di telefonia con sistema VOIP che permetterà al Comune di risparmiare risorse. Il progetto consente, spiega una nota di Estracom, “di migliorare notevolmente la connettività tra gli edifici pubblici, comprese le scuole, e di portare la wi fi nelle piazze in prima battuta nel Parco dei Renai poi al Centro commerciale Indicatore, in Comune e piazza Stazione”.