Operazione Monte: alla scoperta dei sentieri di Morello

SESTO FIORENTINO – Torna anche quest’anno “Operazione Monte” per scoprire e condividere la passione per Morello, i suoi paesaggi e la sua storia. L’appuntamento è per domenica 22 settembre. Lo scorso anno protagoniste furono le fonti storiche riqualificate, quest’anno, invece, l’attenzione è tutta per i nuovi sentieri di  Cercina, che si ricongiungono con quelli esistenti del Cai, realizzati grazie alla vittoria del progetto di Bilancio Partecipato del Centro Civico numero 5. Cai, Pro Loco, Cooperativa La Fonte, La Racchetta, Legambiente e Anpi i partner confermati per la scoperta di storia, natura e tutela del territorio oltre alla new entry Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e Analisi dell’economia agraria) che proprio su Morello ha realizzato il progetto Foresmit.

Il programma prevede le passeggiate a cura della Pro Loco Sesto Fiorentino e Cai con percorsi di diversa difficoltà con protagonista la nuova segnaletica dei sentieri di Cercina, realizzata attraverso il bilancio partecipato.

La prima passeggiata: dalla Pieve di Cercina, partenza alle 9, tempo andata 2 ore e 15 minuti. L’escursione sarà preceduta dall’inaugurazione dei sentieri Cai a Cercina. Percorso: sentiero numero 16, Ceppeto (con pausa caffè), sentiero numero 6, gli Scollini. Dislivello: 300 metri.

La seconda passeggiata: dalla Fonte dei Seppi, partenza alle 9, tempo previsto 3 ore. Percorso: Fonte dei Seppi, sentiero numero 2, gli Scollini, sentiero numero 00, sentiero numero 11, Poggio all’Aia (Terza punta). Ritorno sullo stesso itinerario. Dislivello: 350 metri. Per le passeggiate si richiede un’adeguato abbigliamento escursionistico.

Escursione in mountain bike a cura del Cai. Partenza alle 8.30. Percorso: Casa Guidi, Fonte Mezzina, Via di Carmignanello, Fonte Giallina, Fonte dei Seppi (passaggio previsto per le 10.30), escursioni in zona, arrivo agli Scollini (alle 12.30). Per l’escursione si richiede abbigliamento adeguato e casco obbligatorio.

I volti di Morello tra natura, memoria e tutela a cura di Legambiente, Anpi e La Racchetta: dalle 9 sarà presente, alla sede operativa nei pressi del parcheggio della Fonte dei Seppi, un punto informativo della Racchetta con intrattenimento e attività per bambini sul tema della prevenzione degli incendi. Nei pressi del cippo che commemora la battaglia degli Scollini, per tutta la durata della mattinata, verranno allestite due mostre sulle bellezze naturali del territorio e sulla storia dei nostri monti legata alla Resistenza.

Gestire una foresta: il progetto FoResMit. Punto informativo e divulgativo gestito da Crea, Consiglio per la ricerca in agricoltura e Analisi dell’economia agraria.

Punto ristoro a cura di Cooperativa La Fonte – Casa La Valle. Dalle 12.30, al termine delle attività, sarà possibile acquistare bibite, panini e altro ancora.