Operazione “Free parking”, Lega: “Fare chiarezza, per i cittadini”

FIRENZE – In merito all’inchiesta denominata “Free parking”, la Lega di Firenze, “pur restando garantista e confidando in un rapido lavoro della magistratura, – afferma il coordinatore provinciale Alessandro Scipioni – sarà in prima linea con tutti i consiglieri comunali per far luce su una vicenda che, se confermata, sarebbe gravissima. La Lega sarà sempre in prima linea  per garantire ai cittadini la chiarezza e la piena verità su questi fatti. Qualora fossero accertati i capi d’accusa, il sindaco Nardella e tutta la maggioranza dovrebbero spiegare perché a Firenze l’illegalità fosse promossa e tutelata da soggetti a diretto contatto con la giunta comunale. Se poi dovesse emergere dall’inchiesta lo scambio di “favori” in cambio di voti il sindaco dovrebbe fare una cosa: dimettersi”. “Confido comunque nell’operato della commissione di controllo – aggiunge – che dovrà verificare se il comportamento della società partecipata sia stato corretto e conforme. A questo punto è comunque necessario un consiglio comunale straordinario sulla vicenda, per un dovere di chiarezza dell’amministrazione nei confronti dei cittadini, al quale dovrà necessariamente essere presente il sindaco Nardella. Al di là di questo è rassicurante che i fiorentini avranno la possibilità di cambiare veramente le cose, con un cambio di passo nella guida di questa regione”.