Lega: “Via Santa Maria, i cittadini fanno il loro dovere ma i rifiuti restano…”

CAMPI BISENZIO – “Storia di normale amministrazione”, dice la Lega in un comunicato e si riferisce a via Santa Maria: “Ieri la strada si presentava così, alla plastica si è aggiunta la carta e sono i residenti, a essere spesso dichiarati incivili, ad avere si svolto giustamente il loro dovere civico ma anche a pagarne le conseguenze. Evidente il fallimento della raccolta porta a porta, ennesimo aggravio sulle spalle del cittadino che ne è vessato ulteriormente, senza premiare  l’etica ambientale e non perseguendo legalmente l’inciviltà che regna sovrana”. “Aver provveduto al rifacimento del manto stradale di via Santa Maria, in piena campagna elettorale, dopo anni di richieste estenuanti, non basta. Meno che mai aver condiviso sui social l’inaugurazione con tanto di brindisi alla presenza di pochissimi. La zona ha sì un nuovo manto stradale ma anche una raccolta porta a porta che presenta criticità spropositate e una totale assenza di esercizi commerciali e soprattutto la mancanza di mezzi di trasporto pubblici, soppressi dall’amministrazione comunale, mettendo in difficoltà giovani, studenti e anziani”.