Lavoro, due concorsi pubblici della Città Metropolitana

FIRENZE – La Città Metropolitana di Firenze ha indetto due concorsi pubblici per l’assunzione di cinque figure professionali da inserire in area amministrativa e tecnica. E’ prevista la stipula di contratti di formazione e lavoro della durata di ventiquattro mesi in categoria D1. Le selezioni sono rivolte a candidati laureati. La data di scadenza dei bandi è fissata per il giorno 5 settembre. I profili professionali richiesti sono: 2 istruttori amministrativi presso il dipartimento territoriale e la direzione patrimonio e Tpl; 3 istruttori tecnici presso la direzione viabilità (con riserva di un posto a favore dei volontari delle Forze Armate). Le risorse saranno assunte con contratto di formazione e lavoro a tempo pieno e determinato per la durata di 24 mesi in categoria D1. Possono partecipare ai concorsi i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti: cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando; età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 32 non compiuti; idoneità psicofisica all’attività lavorativa da svolgere, godimento dei diritti civili e politici; non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la costituzione del rapporto di lavoro; non essere stati licenziati, destituiti o dispensati da precedenti rapporti di lavoro con pubbliche amministrazioni per giusta causa o per altre cause previste da norma di legge o di Contratto Collettivo Nazionale di lavoro; non aver subito condanne penali passate in giudicato o aver procedimenti penali in corso per reati che comportano la destituzione da pubblici uffici; non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D.Lgs. 39/2013 al momento dell’assunzione in servizio; conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Per istruttore tecnico è richiesto: essere in possesso della patente di guida categoria B; titolo di studio: laurea magistrale o specialistica oppure laurea di vecchio ordinamento in ingegneria civile, o ingegneria dei sistemi edilizi o ingegneria della sicurezza oppure ingegneria civile ambientale o titoli equipollenti; abilitazione all’esercizio della professione.

Per istruttore amministrativo: titolo di studio: laurea magistrale o specialistica oppure laurea di vecchio ordinamento in giurisprudenza, scienze dei servizi giuridici, teoria e tecniche della formazione e dell’informazione giuridica o scienze giuridiche oppure titoli equipollenti.

La Commissione si riserva, in conseguenza del numero dei candidati ammessi, la possibilità di sottoporre gli stessi a prova preselettiva onde individuare gli ammessi alla prova concorsuale. L’eventuale prova pre-selettiva consisterà in test a risposta multipla sulle materie indicate per le prove scritta ed orale nonché su elementi di cultura generale o quiz a carattere matematico. Le selezioni si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di una prova d’esame scritta e di un colloquio che verteranno sugli argomenti indicati nei singoli bandi che sono stati pubblicati per estratto nella GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 62 del 06-08-2019.

Le domande di partecipazione ai concorsi dovranno essere presentate, entro le 13 del 5 settembre, secondo una delle seguenti modalità: a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Città Metropolitana di Firenze – Direzione Risorse Umane e Organizzazione – via Cavour 1 – 50129 – Firenze; consegnata a mano all’Archivio Generale della Città Metropolitana di Firenze in via Ginori 10 – Firenze; via mail da indirizzo personale di Posta Elettronica Certificata all’indirizzo PEC: [email protected].

Per i bandi e i modelli di domanda: http://www.cittametropolitana.fi.it/amministrazione-trasparente/bandi-di-concorso/