Il PD aderisce alla proposta di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

SESTO FIORENTINO – Risponde all’appello lanciato da Sesto Pacifista e solidale il PD sestese e “aderisce in maniera netta, piena e totale alla proposta di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, così come stanno già facendo tanti altri Comuni italiani”.
“La storia della nostra città è profondamente legata alla lotta al nazifascimo e alla Resistenza partigiana, – dice il segretario del PD sestese Stefano Gennai – ogni anno, da sempre, il nostro Comune organizza iniziative legate alla Memoria, oggi però siamo tutti chiamati a fare qualcosa di più. La senatrice Segre, testimone di una tragedia come l’Olocausto, riceve 200 minacce giornaliere. Oggi ha bisogno della scorta per la sua incolumità. L’emersione di idee razziste, violente e discriminatorie, all’interno di un clima crescente di odio, intolleranza e antisemitismo non può lasciare indifferente niente e nessuno. Per questo pensiamo che l’appello di adesione a questa richiesta debba essere il più aperto e partecipato possibile, con il pieno coinvolgimento della città e di tutte le forze politiche, non solo a quelle presenti in consiglio comunale”.