Furto nel negozio di elettronica, tre uomini in manette

CAMPI BISENZIO – Da un centro commerciale all’altro, ma non per fare una girata per vetrine. Tre uomini, di 28, 36 e 42 anni, sono stati arrestati per furto aggravato per aver portato via degli auricolari wireless da un negozio di elettronica al centro commerciale I Gigli. Tutto è cominciato ieri pomeriggio a Firenze sud, dove i carabinieri della Compagnia di Firenze Oltrarno, hanno notato nel parcheggio di un centro commerciale di Firenze sud tre individui che si avvicinavano alle auto in sosta, controllando l’interno. I militari, insospettiti, hanno seguito a distanza i loro movimenti. I tre, a bordo di una vecchia Opel con targa straniera hanno raggiunto il centro commerciale di Campi Bisenzio.

Qui i sospettati, dopo aver parcheggiato la loro auto, si sono avviati all’interno, entrando ed uscendo in diversi negozi presenti nella galleria, senza acquistare niente, fino a quando sono entrati in un negozio di elettronica. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, dopo aver maneggiato diversi oggetti di elettronica, il più giovane, coperto dagli altri due, ha preso da uno scaffale una costosa cuffia di colore bianco con il sistema bluetooth, e dopo avere strappato via il dispositivo antitaccheggio, l’ha nascosta sotto la giacca, avviandosi, seguito dagli altri complici, verso l’uscita. A quel punto i carabinieri li hanno fermati. Si tratta di tre georgiani in Italia senza fissa dimora; il 42enne ha precedenti per furto. Le cuffie sono state subito restituite al direttore del negozio. I tre sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e nella giornata odierna verranno giudicati con rito direttissimo.