Forza Italia: “Lungarno Buozzi finisce sott’acqua, servono soluzioni definitive)

LASTRA A SIGNA – Un quarto d’ora di pioggia intensa, molto intensa, e il lungarno Buozzi a Ponte a Signa finisce di nuovo sott’acqua. A prendere posizione sono Paolo Giovannini, capo gruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Ilaria Brandi, consigliere comunale, e Paolo Gandola, consigliere metropolitano Forza Italia – Centrodestra per il cambiamento. “La situazione di Ponte a Signa – spiegano – è nota da decenni e sebbene alcuni interventi, negli anni, siano stati fatti, la situazione di pericolo e di disagio si ripete costantemente. E’ ormai evidente che le tubature di Publiacqua, nonchè le tombinature, sono talmente vetuste e realizzate con canoni di portata di qualche decennio fa, da non essere più adeguate a sopportare le piogge del nuovo clima che stiamo vivendo ormai da qualche anno. E’ doveroso e non più rinviabile un intervento complessivo e per questo scriveremo a Pubbliacqua per comprendere quali siano i futuri interventi previsti nella zona e nel Comune di Lastra a Signa”. “I cittadini – aggiungono – ci hanno segnalato che i problemi di raccolta delle acque di scolo iniziano nelle strade a monte del lungarno. Queste acque non correttamente incanalate giungono poi a valle provocando l’appesantimento del reticolo di caditoie sul lungarno tanto da mandare totalmente in crisi il sistema di raccolta delle acque e sott’acqua diverse aree civili. E’ evidente che i problemi strutturali delle fognature, nonché la non corretta manutenzione dei tombini sono alla base di questi gravi disagi per i residenti”. Sulla questione Giovannini e Brandi presenteranno un’interrogazione in consiglio comunale a Lastra a Signa, mentre Gandola ha dichiarato che “investirà del problema direttamente Publiacqua affinché spieghi nel dettaglio quali interventi risolutivi intenda porre in essere e in quali tempi”.

(Le fotografie sono state scattate da Franco Tozzi nella giornata di ieri e pubblicate su Facebook)