Festa dell’Ambiente: un convegno su enti locali e cambiamenti del clima

CALENZANO – “Enti locali e cambiamenti climatici: quale futuro per il nostro territorio?”: è il tema del convegno che si terrà martedì 17 settembre dalle 9.30 nella sala conferenze del Comune, nell’ambito della Festa dell’Ambiente.

L’obiettivo, infatti, è quello di individuare le politiche ambientali e territoriali che i Comuni possono mettere in campo per contrastare i cambiamenti climatici. Nel corso della mattinata si ripercorreranno le tappe del lavoro svolto dal Comune di Calenzano negli ultimi dieci anni in campo ambientale, riportando i risultati ottenuti in termini di riduzione di CO2 e si illustreranno i progetti futuri.

Nel 2017, infatti, il Comune di Calenzano ha aderito al “Patto dei sindaci”, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 del 40% entro il 2030. E l’adesione ha portato a una ricognizione puntuale delle azioni effettuate e dei risultati ottenuti, oltre alla programmazione delle azioni per gli anni futuri.

“L’apporto che un Comune può dare nella lotta ai cambiamenti climatici è significativo, – ha commentato il sindaco Riccardo Prestini – più enti aderiscono al “Patto dei sindaci” e migliore sarà l’aria che respiriamo, la sicurezza del nostro territorio e l’ambiente in cui viviamo”.

Il sindaco Riccardo Prestini aprirà il convegno, al quale interverranno la responsabile dell’area ambiente del Comune di Calenzano Gianna Paoletti, il presidente di ICStudio Management Consulting Fabrizio Cananzi, Alessandro Gerlotti, Regional Sales Manager di DNV-GL. Concluderà i lavori l’assessore all’ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni.

“Il convegno sarà l’occasione per un confronto con altre realtà istituzionali, operatori economici e professionisti – ha concluso il sindaco – allo scopo di individuare politiche concrete per la transizione energetica verso fonti rinnovabili e per adottare azioni adeguate per il contrasto dei cambiamenti climatici e quindi per la riduzione della vulnerabilità del territorio”.

Al termine dell’incontro sarà consegnato al Comune di Calenzano l’attestato ISO 14064-1 Carbon Footprint di organizzazione.