Enogastronomia, il settore che non conosce crisi

CAMPI BISENZIO – Non conosce crisi il settore dell’enogastronomia di qualità e anche la terza edizione dei corsi per “Mastro Macellaio” e “Maestri del Gusto – Aiuto Cuoco” organizzati da Fism Formazione Toscana, con il contributo di Fondazione CR Firenze, si chiude con l’80% dei partecipanti che hanno già ricevuto un’offerta di lavoro prima dell’esame conclusivo.

I dati degli ultimi anni confermano un trend estremamente positivo, con il 98 per cento dei 110 allievi formati che ha un contratto di lavoro stabile (per 8 su 10 di loro nel settore di riferimento), molto spesso nelle aziende in cui è stato effettuato il periodo di stage previsto nel corso.

L’età media dei corsisti è di 26-28 anni, spesso giovani che faticano a trovare un’occupazione stabile dopo aver terminato gli studi e scelgono la strada di una professionalità nuova, ma non sono mancati anche cinquantenni che, dopo essere rimasti disoccupati, hanno avviato un percorso nuovo di reinserimento nel mondo del lavoro.

Tre le donne che hanno scelto la formazione per macellaio, su 14 corsisti, mentre la presenza femminile era predominante (8 su 14) nel corso per aiuto cuoco.

Il percorso formativo si concluderà giovedì 11 luglio, alle 18, al Museo Stibbert di Firenze, con la consegna degli attestati di qualifica professionale, alla presenza di Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute e welfare della Regione Toscana, Gabriele Gori, direttore Fondazione CR Firenze, Ernesto Pellecchia, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regione Toscana, e Leonardo Alessi, presidente di Fism Toscana. Per l’occasione saranno consegnati anche gli attestati del corso di Tecnico del sostegno, organizzato in collaborazione con l’Università di Firenze, Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia. L’evento si concluderà con una cena di beneficienza a inviti a sostegno del “Progetto Villa Lorenzi”.

Durante l’ultimo triennio i corsi per macellaio, aiuto cuoco e tecnico del turismo, tutti riconosciuti dalla Regione Toscana, hanno permesso di coinvolgere un centinaio di aziende del territorio.

Dal mese di ottobre prenderanno il via i nuovi corsi per macellaio, pasticciere e tecnico del turismo, con iscrizioni entro il mese di agosto (www.fismformazione.it, email [email protected] – whatsapp 338/5750801).