Emporio solidale a San Donnino, l’11 settembre un incontro pubblico

CAMPI BISENZIO – Un incontro pubblico in vista della nuova apertura dell’Emporio solidale a San Donnino che avrà come obiettivo di diventare un luogo gestito da cittadini per condividere e prendere in prestito attrezzature e materiali per piccoli lavori domestici e per sostenere le reti di solidarietà degli abitanti.

L’incontro si terrà mercoledì 11 settembre alle 18.30 al Circolo Anspi di via Trento a San Donnino e prevede i racconti di tre testimoni che, a vario titolo, stanno portando avanti progetti di questo tipo per sostenere modelli di economia civile.
Primo dei testimoni sarà Luca Pereno, manager di Leroy Merlin, responsabile a livello nazionale dei progetti di responsabilità sociale dell’azienda, tra i quali gli Empori Fai da Noi che in Italia sono circa una trentina e che sostengono forme di economia circolare e civile.
Mauro Giardini, il secondo ispiratore dell’iniziativa, è presidente della Coop Ceas e porterà l’esperienza dell’Emporio di Mentana (Roma) mentre Nicla Roberto, esperta di fundraising e attiva in vari progetti sociali, racconterà del primo Emporio Fai da Noi nato in Puglia nel paese di Putignano grazie al Collettivo Street Sociale SPP – Rjuso Collettivo.

Esperienze diverse che hanno in comune la collaborazione con Leroy Merlin e la voglia di realizzare progetti di solidarietà che attivano le comunità in cui si inseriscono. L’iniziativa, finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e patrocinata dal Comune di Campi Bisenzio, si svolge all’interno del progetto Urban Games curato dall’Associazione Pop Up Lab in collaborazione con le cooperative Sociolab e Macramè.
Obiettivo del progetto è la creazione di una rete collaborativa di soggetti attivi sul territorio finalizzata all’animazione di comunità. Urban Games è rivolto ad adulti e ragazzi, per imparare divertendosi a realizzare idee e progetti per il quartiere e per la comunità. L’incontro dell’11 settembre è aperto a tutti gli interessati.