Da Potere al Popolo a “Campi a sinistra”: la “svolta” di Ballerini

CAMPI BISENZIO – Ufficiosamente, almeno sui social, qualcosa era emerso. L’annuncio “ufficiale”, invece, ci sarà oggi, mercoledì 14 maggio, nella seduta del consiglio comunale: “Sarà in questa occasione – spiega Lorenzo Ballerini – che comunicheremo ufficialmente al presidente del consiglio il cambio della denominazione del gruppo consiliare (fino a oggi Potere al Popolo, n.d.r.), che si chiamerà, come deciso in assemblea, Campi a sinistra”.

“La decisione – continua Ballerini – nasce dalla consapevolezza per molti, di voler continuare nella costruzione di quel progetto aggregativo di lavoratori e lavoratrici, di giovani e disoccupati, di sindacati, partiti e organizzazioni della sinistra sociale e politica. La scelta della nostra lista e della totalità dei compagni e delle compagne che hanno contributo alla sua costruzione è quella quindi di andare avanti lungo un percorso che possa coinvolgere tutte quelle realtà, organizzazioni e singoli che vogliono costruire in questo paese una sinistra di alternativa ampia e inclusiva”.

Non cambierà la collocazione in consiglio comunale, “con l’impegno – aggiunge – di rappresentare una forza di opposizione alla destra e ai modelli di centro-sinistra rappresentati fino a oggi. Continuerà quindi la nostra opposizione, nel tentativo di ricostruire una sinistra sempre più forte e capace di essere alternativa e ma anche propositiva. Nelle prossime settimane non mancheranno momenti di confronto, per condividere in modo partecipato ogni passaggio”.

“Un momento aperto, quindi, – conclude Ballerini – un modo per riallacciare il percorso avviato nella primavera del 2018 provando a fare un bilancio di quanto fatto fino a oggi e rilanciando quanto ancora possiamo e dobbiamo fare, con proposte, idee, riflessioni che possa vedere tutta la lista. Noi ci siamo perché la storia continua”.

P.F.N.