Da oggi nel centro la raccolta “porta a porta” con i cassonetti strapieni di rifiuti

SESTO FIORENTINO – Una partenza non senza qualche polemica e arricciatura di naso da parte dei residenti nel centro, per la raccolta differenziata “porta a porta”. Da oggi, infatti, dovevano essere rimossi i cassonetti per lasciare spazio ai bidoncini “condominiali”, ma prima che i cassonetti venissero rimossi sono stati riempiti di scarti di ogni genere. E così questa mattina alcuni di questi contenitori di rifiuti erano colmi. La segnalazione ci arriva da via Matteotti (con tanto di fotografie prima del passaggio del camion di Alia) dove si vede, alle 10.30 di stamattina 13 gennaio, i cassonetti stracolmi di rifiuti e circondati da scarti di ogni genere. Il sistema di raccolta “porta a porta” avviato da oggi, è ancora difficile da metabolizzare ed è anche laborioso tentare di differenziare il più possibile i rifiuti. In caso di dubbio, comunque, per chi risiede nel centro cittadino ci sono ancora attive le postazioni dei cassonetti interrati di piazza IV Novembre, piazza della Chiesa, via Potente e via Corsi Salviati.