Coronavirus. Da Eli Lilly apprezzamento per l’operato della Regione

SESTO FIORENTINO – Un riconoscimento da parte della Eli Lilly alla Regione Toscana per come è stata gestita l’emergenza Coronavirus. “Di fronte all’emergenza Coronavirus – è un passo della lettera scritta dal presidente e general manager di Lilly Italia, Huzur Devletsah, inviata oggi al presidente Enrico Rossi – la Regione Toscana ha saputo bilanciare azioni concrete, che hanno elevato il livello di prevenzione e sicurezza della salute pubblica, e uno stile di comunicazione che ha evitato inutili allarmismi, i quali “non giovano ad una gestione razionale del problema e rischiano di determinare effetti negativi sul piano economico-sociale”.
Devletsah nella lettera, informa il presidente delle iniziative assunte dall’azienda, in linea con le direttive del Ministero della salute e della Regione Toscana, per mettere in sicurezza l’attività del sito di Sesto Fiorentino, dove si producono farmaci salvavita. La scelta di Lilly Italia è stata quella di applicare in modo intensivo lo smart-working, peraltro già prassi consolidata in azienda, prevedendo la presenza nello stabilimento solo del personale impegnato nella produzione, in modo da ridurre il rischio di possibili contagi.