Celentano (Meetup M5S): “Non ci sarà una nostra lista alle elezioni”

SIGNA – Il Movimento 5 Stelle non sarà presente alle prossime elezioni amministrative con una propria lista. Ad annunciarlo è Elena Celentano (nella foto), responsabile del meetup signese. “L’attuale meetup, – spiega – rinato sulle ceneri del vecchio gruppo discioltosi un paio di anni dopo l’entrata in consiglio comunale, ha ricominciato l’attività sul territorio i primi di gennaio del 2018 , organizzando incontri, riunioni e banchini ma, purtroppo, il numero di nuovi cittadini disposti a mettere a disposizione un po’ del proprio tempo, già ridottissimo a causa anche del ritmo di vita a cui questa società ci sottopone, non è stato sufficiente alla formazione di una lista che rispettasse anche l’obbligo delle quote rosa”.

“Il Movimento 5 Stelle – continua – ha bisogno di cittadini che partecipino attivamente, che sentano la responsabilità di mettere a disposizione della propria comunità, in prima persona, l’impegno e la passione per una nuova idea politica. Una politica che non deve avere bisogno di deleghe, “voti di scambio o dell’uomo solo al comando. Tutti possono fare politica nel Movimento bastano passione, buona volontà e impegno, e forse anche un po’ di sacrificio, una sorta di servizio civile. Il Movimento 5 Stelle non ritiene corretto andare dai vari “poteri” del tessuto economico, sociale, sportivo e così via dicendo e chiedere voti per poi dover, semmai, assecondare richieste che vanno a vantaggio solo di pochi e non di molti”.

“Questo è un vecchio modus operandi che non ci appartiene; abbiamo deciso di non “imbarcare” chiunque in una nostra lista, persone magari apparse all’ultimo tuffo o persone che facciano da “tappa buchi”, di non concorrere tanto per esserci a ogni costo, ma di restare coerenti con i principi e i valori del Movimento, anche se questo significa, con sincero dispiacere e rammarico, non presentarsi alla prossime elezioni amministrative. Inoltre, il Movimento 5 Stelle, non darà indicazioni di voto; siamo convinti che il cittadino sia assolutamente capace di decidere in perfetta autonomia senza bisogno di alcuna “spinta” verso quella o quell’altra lista”.

“Ringraziamo comunque di cuore tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni, – conclude – inviando segnalazioni, portando idee e confronti costruttivi o che ci hanno portato anche solo una bevanda calda ai banchini quando le mattine invernali erano terribilmente fredde. Continueremo l’attività sul territorio da fuori delle istituzioni, sempre con i gazebo informtivi e con incontri insieme ai consiglieri regionali o ai portavoce nazionali se ce ne sarà la possibilità”.