Cattivi odori a Settimello. Sinistra per Calenzano “Bene le analisi, ma occorre migliorare il rapporto con i cittadini”

CALENZANO – “Apprezzabile che che l’amministrazione abbia messo in campo un rapporto con l’Università di Firenze per una rilevazione e analisi puntuale che durerà un intero anno” è quanto si legge in una nota di Sinistra per Calenzano sul problema delle emissioni maleodoranti e alle polveri ferrose nell’area di Settimello, che però sottolinea un punto “assai meno apprezzabile che dura da tempo e che questa nuova amministrazione sembra proseguire”. Il punto “meno apprezzabile” è “il rapporto con i cittadini” che “deve essere improntato all’ascolto e alla condivisione da pari posizione”. Secondo Sinistra per Calenzano “solo con una fattiva collaborazione con i cittadini e le imprese sarà possibile individuare le origini delle emissioni e trovare soluzioni. Questo lavoro deve iniziare fin da ora”.

“Le risposte sbrigative, le certezze basate sul nulla e l’arroganza non aiutano la soluzione dei problemi e la convivenza democratica – prosegue la nota – Non si scherza con la salute dei cittadini. Occorre più disponibilità e umiltà nel rapporto con le persone. Si può fare da subito mettendosi davvero in relazione alle segnalazioni che arrivano dai cittadini interessati. Si può fare da subito, creando un canale virtuoso di scambio e capacità di intervento. Si può fare da subito, non richiede investimenti ma solo la buona volontà di cambiare pagina nel rapporto con i propri amministrati. Attendiamo fiduciosi che questo avvenga”.