Calenzano: le opere di Caciotti in mostra permanente nel Nuovo Palazzo comunale

CALENZANO – Una mostra permanente nel Nuovo Palazzo comunale. E’ quella delle opere di Mario Caciotti, l’artista nato a Calenzano il 24 settembre 1923. Nei corridoi e in alcuni uffici comunali sono state collocate 34 lavori del maestro: 4 disegni e 30 dipinti. Nel corridoio del quarto piano si trovano esposti i ritratti di personaggi e della famiglia Caciotti, mentre al terzo piano sono presenti le scene collettive, i paesaggi e i disegni. Nell’ufficio lavori pubblici si trovano, invece, alcuni quadri sul borgo di Settimello e sul parco del Neto, mentre nella sala delle conferenze è stato collocato il grande dipinto dell’Apocalisse. “Con questa nuova esposizione i due palazzi si caratterizzano ulteriormente come luoghi di cultura, oltre che come spazi istituzionali – scrive il sindaco Biagioli nel catalogo – grazie alle opere di Umberto Mannini nella sala del consiglio, Giannetto Mannucci nell’ingresso del nuovo palazzo e oggi Mario Caciotti. Tanto che i due edifici comunali costituiscono una sorta di museo dell’arte calenzanese, un luogo aperto a tutti, un percorso attraverso l’opera dei nostri concittadini che hanno saputo esprimere e diffondere la propria sensibilità artistica, dando alla nostra città un valore aggiunto, un motivo di orgoglio”. L’inaugurazione dell’esposizione permanente delle opere di Mario Caciotti si terrà domani 13 luglio alle 21.30, nella sala delle conferenze, nell’ambito del programma dei Venerdì del Centro.

Parla Mario Caciotti: [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=ujunZnmhld8&feature=plcp]