“Ti presento i miei”: consigli per la prima volta a casa dei suoceri

Dopo mesi di appuntamenti è arrivato il momento fatidico: “Ti presento i miei”. E come vestirsi per conoscere i futuri suoceri? Due semplici regole: seguire la propria personalità e non esagerare con gli eccessi. A dirlo è la nostra “Blondie”, Vanessa Baldini,  titolare di Blondie Boutique a Lastra a Signa, che ci dà qualche dritta su come scegliere gli abiti per quella che le nostre nonne definivano “l’entratura”, cioè l’ingresso ufficiale nella famiglia del proprio o della propria compagna.

“Cerchiamo di presentarci in maniera carina – spiega Vanessa – ma seguendo la nostra personalità. Se vogliamo un po’ giocare con il romanticismo, consiglio la gonna in tulle, un must have del momento, che hanno tutte le fashion victim. Non la troviamo solo in rosa cipria, ma anche in colori più decisi come il rosso o il nero: Dior le ha scelte per la presentazione dell’ultima collezione.  Sopra, possiamo mettere un blazer o una camicia maschile per smorzare un po’ se ci sembra troppo ‘da principessa’. La possiamo abbinare a degli stivali da cowboy, ma è bella anche con una scarpa ginnica anche se, come ci ha insegnato Sara Jessica Parker di Sex and the City, un bel tacco ci sta sempre bene”.

“Un’altra opzione è un bel pantalone palazzo a vita alta, con la camicia portata dentro, con un giacchino di jeans o una camicia annodata. Vanno bene anche pantaloni colorati, in fantasia, del resto è un’occasione positiva, di allegria, eviterei il total look nero. Un evergreen è l’abitino, sopra il ginocchio o sotto il polpaccio, a maniche tre quarti o un abito chemisier, con un bel tessuto leggero e fluttuante, da portare con scarpe dal tacco medio volendo anche con un un bel calzino glitter o a pois. A ogni modo la parola d’ordine è rispecchiare il proprio carattere e indossare qualcosa che ci faccia sentire a nostro agio”.

E lui come si presenta a casa dei suoceri? “Consiglierei un jeans denim scuro, elegante, per l’occasione mi raccomando niente strappi e toppe. Sopra, una t-shirt semplice o una polo e una giacca a un bottone semplice. Sconsiglio catene, borchie ed esagerazioni, andrei sulla semplicità ma anche qui rispecchiando il proprio carattere. Ovviamente va bene un look divertente e informale, ci si può abbinare una bella scarpa ginnica anche colorata o, se si vuole andare sul classico, puntare sull’intramontabile ‘polacchina’”.