Rosso, oro e tulle: ecco le scelte per brillare a Natale

Giorni di corsa per gli ultimi regali, adesso però c’è da pensare al proprio outfit per festeggiare il giorno più dolce e scintillante dell’anno, che sia in famiglia o in un’elegante cena della Vigilia. Vanessa Baldini, di Blondie Boutique di Lastra a Signa, ci dice quali sono le scelte e gli abbinamenti più consigliati per l’occasione.

Per la scelta del proprio outfit dipende molto dalla location e dal contesto, se con amici o in famiglia. Se si festeggia fuori il 24 sera a cena fuori, optiamo per un look scintillante con un richiamo al rosso, ad esempio abbinando un tubino nero con una giacca rossa, magari con la spallina alta increspata. Le giacche sono un ‘must have’, un grande ritorno anche per la prossima stagione. Per un party in un contesto elegante ci sono collezioni capsule con tanto tulle, volumi principeschi e tanto rosso e nero. Molto bello anche l’oro, ad esempio la tuta dorata scollata sulla schiena che si può portare anche nei prossimi mesi con una T-shirt bianca. Sempre un grande classico il tubino, arricchito con piume, tulle, pizzi. Molto amati anche gli abiti a palloncino con scollo a V.

Chi invece festeggia a casa in contesto familiare, è benvenuta anche la comodità ma sempre con un tocco di eleganza. In boutique è piaciuto molto lo stile ‘ginnico chic’, ad esempio il pantalone palazzo a righe oro e nero, con maglia morbida ma con la spalla scesa, molto femminile. Per chi ama il Natale un po’ ‘esuberante’ quasi tutte le aziende hanno creato gli “ugly pull”, con renne, corna, scritte, insomma il famoso maglione alla “Bridget Jones”.

Passando agli accessori, si può arricchire un semplice tubino nero con una gonna-cintura da legare in vita con effetto tulle e stelle, oppure volendo su un pantalone stretto. Come sempre è molto divertente il ‘mix and match’, giocare con la moda e i vari stili. Ai piedi alle clienti piacciono molto gli stivali, di ogni tipo e colore.

Per il Santo Stefano o per un contesto rilassato, consiglio anche il pantalone scampanato abbinato, perché no, al famoso maglione natalizio, per uno stile anni Settanta garantito.

Per finire il cappotto, che quest’anno è molto colorato, soprattutto in rosa e in bianco, in effetto bouclé o ‘teddy’. Se nero deve essere, vediamo comunque qualche inserto di colore, ad esempio il collo in colore acceso, che possiamo poi staccare. Insomma, per Natale spazio al colore e alla luce.