Pasqua e gite fuori porta: a spasso, con glamour

La Pasqua è arrivata, con le sue gite fuori porta, i viaggi nelle città o il pranzo al ristorante. Tante occasioni, quindi, per stare fuori e godersi l’arrivo della bella stagione sperando in temperature miti, soprattutto per chi ha programmato un weekend lungo al mare o in montagna.

E come vestirsi in queste occasioni, per non prendere freddo ma sempre con stile? Facile, ce lo dice Vanessa Baldini, ideatrice e anima di Blondie Boutique a Lastra a Signa.

 

Per il pranzo al ristorante con i parenti via libera agli abitini color pastello, soprattutto il verde menta, avvistato anche su Kate Middleton della Royal Family e adesso utilizzato un po’ da tutti gli stilisti. Un look bon ton quindi, a cui possiamo abbinare una decolleté o un sandalo. Mi raccomando, portate sempre dietro una micro giacchina in jeans o pelle, se dovesse cambiare velocemente la temperatura.

Per la gita al mare consiglio dei pantaloni: spopolano quelli dai colori accesi, dal giallo al verde al rosa. E’ tornato il tailleur colorato, lunghezza midi, “a zampetta” con pantaloni che sbuffano sul polpaccio e quindi si possono tirare su per non macchiarsi sulla spiaggia. Li abbinerei a una sneakers o un sandalo con tacco a rocchetto, per un mood più ‘francese’. Sopra, una camicia maschile, una tshirt e una maglieria calata.

Per una vacanza in montagna, anche se fa più fresco, non rinuncerei assolutamente allo stile modaiolo: metterei un bell’anfibio con jeans skinny colorati, fucsia o gialli, abbinando una felpa con perline, cristalli per un effetto rock. Sopra, si completa il look con un giubbotto di pelle o uno spolverino.

Se si decide di andare in visita in una bella città italiana o in una capitale europea, tra strade e musei, consiglio di indossare abiti chemisier, con bottoncini davanti, molto di tendenza in questo periodo, con sneakers, ballerine e anfibi per il giorno, tacco per la sera. Per sottolineare la silhouette, consiglio una cintura in vita alta, altrimenti si può portare lo chemisier come spolverino accompagnandolo con un pantalone stretto e una canotta colorata.

Passando al capitolo accessori, la scelta va su una borsa capiente in cui possiamo mettere anche ombrello, felpa, giacchino; per la sera possiamo portare dietro una clutch da tirare fuori quando serve. Sono tornati di moda i cerchietti bombati per la testa anni ottanta, tutti colorati, sdoganati da Prada e ripresi da molti brand. Di tendenza sono le collanine con nome o frase, piccoli suggerimenti che si ritrovano anche nei fermagli per i capelli.

Infine, le scarpe: il pitone è il grande protagonista, in tutti i colori, dal roccia al giallo, al rosa passando per il fluo. Già si comincia a vedere, ma tornerà molto in inverno, il cocco. Non dimenticatevi delle cinture, molto colorate, con i brand in evidenza, che stanno per tornare, proprio come tanti altri richiami agli anni Novanta.