Cappotto mon amour tra lane, colori e piume

Il cappotto è uno dei capi più importanti nel guardaroba femminile. Oltre a tenere caldo nelle giornate invernali, è un capo che dice molto di chi lo porta. Per questo, consiglia Vanessa Baldini di Blondie Boutique a Lastra a Signa, deve vestire alla perfezione, un po’ come l’abito da sposa. Pertanto è preferibile acquistare un solo bel capo che veste bene, trovando il modo di variare il look sotto. Ma quali sono i cappotti “must have” di questo autunno/inverno?

Troviamo tantissima lana – spiega Vanessa – anche in fantasia come il Principe di Galles, il Tartan nel classico rosso ma anche in altri colori, come il rosa. Un colore che vediamo dominare nei cappotti è il cammello, che si abbina benissimo a tutte le nuances tenui, come il cipria, lo champagne. Ovviamente non può mancare il nero, un grande classico: a inizio stagione arricciamo un po’ il naso perché abbiamo voglia di colore, ma poi molte di noi capitolano perché il nero è sempre un grande protagonista invernale. Comunque per chi ha voglia di giocare con i colori, quest’anno non rimarrà scontento: dal giallo al fucsia, dalle piume passando per il lettering che troviamo quindi anche sui capi spalla dopo averlo visto su maglieria e accessori.

Quanto alle forme, ci sono volumi importanti, con spalla marcata come abbiamo visto nelle collezioni di Balenciaga, che possiamo stringere eventualmente in vita con una bella cintura. Le nostre clienti amano molto le forme avvitate, che troviamo in vari modelli, così come i cappottini bon ton stile Audrey Hepburn. Addirittura ci sono le giacche maschili che diventano cappottini o mini abiti sensuali. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, consiglio di giocare a mischiare colori e stili per divertirsi con la moda.