Ballerini (Campi a Sinistra): “Ecco perchè ho detto no alla mozione di sfiducia contro l’assessore Nucciotti”

CAMPI BISENZIO – Quello di ieri, giovedì 11 luglio, era il consiglio comunale in cui si discuteva la mozione di sfiducia, presentata da Forza Italia, nei confronti dell’assessore Riccardo Nucciotti. Una mozione su cui si è espresso in modo contrario anche Lorenzo Ballerini, capo gruppo di Campi a Sinistra. “Campi a Sinistra – spiega Ballerini – ha votato contro la mozione di sfiducia verso l’assessore Nucciotti presentata dal capo gruppo di Forza Italia Paolo Gandola. Una mozione strumentale solo per attaccare l’amministrazione sul tema dell’accoglienza. Nel nostro intervento abbiamo ribadito la contrarietà al Daspo urbano, proponendo il coinvolgimento delle associazioni e di tutte le realtà interessate per avviare una discussione ampia e condivisa sul tema dell’accoglienza e della marginalità”. Ballerini, però, guarda anche “oltre”: “E’ stata approvata la nostra mozione per chiedere la liberazione immediata di Silvia Romano, la cooperante italiana rapita in Kenia lo scorso novembre. Non solo, l’amministrazione comunale installerà all’ingresso del Municipio un simbolo per non dimenticare Silvia e tenere alta l’attenzione su questa drammatica vicenda. Anche la mozione sulla Dichiarazione dello stato di emergenza climatica ė stata approvata. L’amministrazione riconosce alla lotta ai cambiamenti climatici un ruolo prioritario nella propria agenda. Informare, educare e orientare i cittadini verso modelli di consumo sostenibili sarà la sfida del futuro”.