Aeroporto, Roma ha detto sì: l’ampliamento dell’aeroporto si farà

CAMPI BISENZIO – L’appuntamento era per le 11 di stamani, 6 febbraio, a Roma per la Conferenza dei servizi. La terza convocata per deliberare sul Masterplan dell’aeroporto di Peretola. E alla fine il sì dal Ministero delle infrastrutture e trasporti è arrivato. Ad annunciarlo, con un lungo post su Facebook, il sindaco di Firenze Dario Nardella: “Ci siamo. Finalmente la Conferenza dei servizi ha approvato il Masterplan dell’aeroporto di Firenze. È un traguardo straordinario l quale siamo arrivati solo grazie alla tenacia e alla determinazione di molti di noi. Ringrazio tutta la città che mi ha incoraggiato e sostenuto nel portare avanti le nostre ragioni a favore di un progetto di ampliamento che porterà piùdi mille nuovi posti di lavoro e nuove opportunità di crescita per Firenze e la Toscana, e risolverà i problemi annosi che affliggono i cittadini di Brozzi, Quaracchi e Peretola. a strada è segnata: la Toscana avrà finalmente un sistema aeroportuale all’altezza grazie all’integrazione degli scali di Pisa e Firenze, contro ogni ottuso campanilismo e contro ogni tentativo di bloccare lo sviluppo per motivi politici”. Alla riunione hanno partecipato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, lo stesso sindaco di Firenze Dario Nardella, il presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai e il vice-presidente esecutivo Roberto Naldi oltre a rappresentanti di tutti gli enti pubblici e delle società interessate. “Recepito il parere positivo del Mibact – si legge invece in una nota della Regione – la seduta è proseguita con il riepilogo delle posizioni degli enti rappresentati. Sono stati ricordati i pareri contrari degli enti locali, ma la procedura si è ugualmente conclusa in maniera positiva con l’intesa Stato-Regione, che determina l’approvazione dell’opera”.

Pier Francesco Nesti