Pregiudicato arrestato per maltrattamenti in famiglia

SIGNA – Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Signa sono dovuti intervenire presso l’abitazione di una donna che aveva segnalato di essere stata aggredita dal marito. Facendo gli accertamenti del caso, i militari dell’Arma hanno constatato che l’uomo, 39 anni, marocchino, di professione autotrasportatore, era arrivato a mettere le mani al collo della donna con la pretesa che gli desse il denaro per pagare l’affitto di casa. Nel corso della colluttazione, l’uomo ha colpito inoltre con uno schiaffo una vicina di casa che, allarmata dalle grida della moglie, era accorsa in suo aiuto. Per fortuna l’arrivo dei Carabinieri ha impedito che la situazione potesse aggravarsi e, nonostante l’uomo abbia tentato di fuggire, è stato bloccato dai Carabinieri. La donna, fra l’altro, era già stata vittima di minacce e percosse da parte del marito, sfociate in una denuncia presentata qualche giorno fa e nella quale ha raccontato anche violenze mai segnalate prima. Dopo le operazioni di rito, il trentanovenne marocchino è stato condotto in carcere.